Almacam: gestione dell’officina e di task scheduler

Gestione del taglio lamiere sulle postazioni in officina e pianificazione del carico di lavoro delle macchine

Questo modulo di Almacam permette agli operatori di dichiarare l’inizio e la fine del taglio di ogni lamiera sulle macchine di cui sono responsabili.

Per determinare l’ordine delle lamiere da tagliare, gli operatori dispongono per ciascuna del programma CN da utilizzare, del documento fabbrica corrispondente, della stima del tempo ciclo ed inoltre  delle date di produzione dei pezzi.

Se il responsabile dell’officina ha pianificato le lamiere da tagliare attraverso lo scheduler, gli operatori dispongono anche della pianificazione dei programmi da lanciare, con le date previste di inizio taglio.

In un utilizzo di Almacam con la gestione del magazzino, gli operatori macchina possono scegliere la lamiera da utilizzare (quella più accessibile in officina). È inoltre possibile, al termine del taglio, dichiarare gli scarti o i pezzi che non soddisfano i requisiti di qualità.

L’utilizzo delle postazioni in officina offre una tracciabilità completa dei pezzi prodotti. Su un calendario è visualizzato e pianificato il carico di tutte le macchine da taglio di un impianto produttivo. Ciò consente di adattare al meglio l’utilizzo del parco macchine e di ottimizzare la produzione.

Tracciabilità completa dei pezzi prodotti e delle lamiere utilizzate

Qualsiasi nesting è conservato con le risorse che ne hanno permesso la produzione . In questo modo, per soddisfare le norme di qualità e di tracciabilità, è possibile determinare facilmente con quale macchina e in quale lamiera è stato prodotto un determinato pezzo.

Per estensione, è possibile conoscere in qualsiasi momento lo stato di un ordine: in preparazione, in produzione, su quale/i macchina/e.

Processo totalmente integrato e protetto

Le lamiere da tagliare relativea un nesting seguono un processo chiaro all’interno del quale non sussiste alcun rischio d’errore: invio al taglio del nesting (di cui il file CN é stato generato) ; dichiarazione successiva di inizio e fine taglio delle lamiere ; la chiusura del nesting, una volta finite di tagliare tutte le lamiere.

Ad ogni tappa, il database di produzione é aggiornato:

  • Prenotazione della lamiera fisica al momento dell’invio del taglio (in opzione) o della dichiarazione di inizio taglio.
  • Aggiornamento delle quantità dei pezzi prodotti tenuto conto degli scarti in occasione della dichiarazione di fine taglio.
  • Messa a disposizione degli sfridi generati (utilizzabili per realizzare altri nesting) al momento della dichiarazione di fine taglio.

Tutta la flessibilità necessaria

Facilità nel tagliare una lamiera su un’altra macchina compatibile in caso di guasto della macchina inizialmente prevista.

Possibilità di scegliere la lamiera fisica da utilizzare da parte del programmatore (nel caso in cui la materia prima sia fornita dal committente, ad esempio) o dell’operatore macchina, che sceglierà per esempio quella più accessibile nel reparto.

Possibilità di annullare ogni tappa del processo in caso di errata manipolazione: annullamento dell’invio al taglio, della dichiarazione di inizio taglio… finoalla chiusura di un nesting.

Nel caso di nesting che devono essere prodotti in grande quantità, possibilità di ridurre la molteplicità annullando il taglio di un certo numero di lamiere.

Modifica del tempo stimato di una lamiera da tagliare durante la pianificazione.

Possibilità di modificare la pianificazione in tempo reale per inserire un ordine urgente.

Adattamento della pianificazione in funzione degli imprevisti che si possono verificare durante il taglio.

Ruoli personalizzabili in funzione dell’organizzazione dell’officina

Utilizzo dello scheduler da parte del responsabile dell’officina allo scopo di pianificare il lavoro degli operatori sulle macchine.

… o maggiore libertà lasciata agli operatori per scegliere l’ordine di taglio delle lamiere.

Personalizzazione dell’ambiente di lavoro (accesso ai dati e alle azioni) in funzione del ruolo di ogni utente.

Messa a disposizione sotto forma digitale delle informazioni necessarie secondo il ruolo dell’utente: programma CN e documento fabbrica che permette l’identificazione dei pezzi tagliati per l’operatore.

Utilizzo semplice e guidato

Funzione “drag and drop” delle lamiere da tagliare sullo scheduler di task per stabilire le ore di inizio taglio, adattare i tempi o cambiare macchina.

Colorazione per individuare visivamente le lamiere tagliate, le lamiere in corso di taglio o le lamiere da pianificare.

Infotip per accedere alle informazioni essenziali sulla lamiera da tagliare: nome del programma CN, materiale, tempo di taglio previsto.

Strumenti di ottimizzazione della produzione e gestione dell’attività di taglio

Visualizzazione del carico delle macchine in tempo reale per individuare le macchine sottoutilizzate o equilibrare il carico del parco macchine.

Constatazione delle differenze tra i tempi stimati e i tempi reali per adattare i parametri di calcolo dei tempi macchina.

Possibilità di generare dashboard basati sulle statistiche di utilizzo delle macchine.

Numerose applicazioni possibili

Pianificazione automatica intelligente in funzione dei vincoli di produzione: sequenza delle lamiere da tagliare in funzione dello stoccaggio delle lamiere utilizzate (per materiale o formato), in funzione degli utensili utilizzati (caso della punzonatura-roditura), in funzione delle date di produzione più vicine e più distanti, ecc.

Possibilità di mettere il taglio di un programma in stand-by per riprenderlo in seguito.

Gestione della disponibilità delle macchine in funzione degli orari di utilizzo, dei guasti, dei fermi macchina per manutenzione, ecc.

Workshop module: principles of operation
Principles of operation with optional scheduling

Contattaci

Prodotti complementari